Quali sono le novità per la scuola

Il prossimo 13 gennaio entra in vigore il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica (n. 206 del 17 ottobre 2017) recante le modalità per lo svolgimento delle visite fiscali per l’accertamento delle assenze in servizio per malattia, nonché l’individuazione delle fasce orarie di reperibilità per i dipendenti pubblici.

Le precisazioni della Funzione Pubblica

Dal 13 gennaio sono entrate in vigore le disposizioni  per lo svolgimento delle visite fiscali per l’accertamento delle assenze in servizio per malattia, nonché l’individuazione delle fasce orarie di reperibilità per i dipendenti pubblici. La Funzione Pubblica ha precisato che, in caso di infortunio, gli accertamenti medico legali spettano all’Inail.

A seguito del chiarimento a firma dell’avv. Angelo Vitale, capo dell’Ufficio legislativo del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, si specifica che nei casi di infortunio sul lavoro gli accertamenti medico-legali rimangono in capo all’INAIL, secondo le modalità già vigenti prima del D.M. n. 206 del 2017.
I dipendenti assenti per infortunio sul lavoro sono pertanto esclusi dall’obbligo della reperibilità

[Risposta al quesito della Fondazione IRCCS Policlinico “San Matteo”: http://www.funzionepubblica.gov.it/sites/funzionepubblica.gov.it/files/IRCCS.pdf]

Nel link la scheda da consultare