Si è svolto in data 17 luglio il previsto incontro tra l’USR Emilia Romagna e Le OO. SS. con all’ordine del giorno i posti di sostegno in deroga a.s. 2019/20 e le contrattazioni regionali.

Per la FEDERAZIONE UIL Scuola RUA hanno partecipato Marco Mendola e Pasquale Raimondo.

Contrattazioni regionali:

Sull’ipotesi di contratto collettivo decentrato regionale concernente l’affidamento a DSGA titolari di istituzioni scolastiche normodimensionate di incarico presso istituzioni scolastiche sottodimensionate, l’Amministrazione ha consegnato una bozza da discutere nel prossimo incontro.

Firmata invece l’ipotesi di contratto collettivo decentrato regionale concernente le utilizzazioni del personale docente, educativo ed ATA (vedi allegato) che sostanzialmente ricalca quella precedente; ai sensi dell’art. 7 del CCNL di comparto del 19 aprile 2018, la stessa ha validità triennale (sarà comunque possibile riaprire il negoziato annualmente a seguito dell’emanazione di provvedimenti che abbiano ricadute sulle materie in argomento). Relativamente ai cd “diplomati magistrali” si è convenuto di non inserire specifici riferimenti alla luce dell’accordo MIUR OO.SS. dello scorso 12 luglio (vedi allegato) che consentirà, ai docenti assunti con contratto a tempo indeterminato entro l’a.s. 2018/19 individuati con clausola risolutiva,  a richiesta e qualora siano destinatari di proposta di assunzione a tempo indeterminato attraverso scorrimento delle graduatorie di merito regionali, di essere utilizzati, per continuità didattica, sulla scuola e sul medesimo posto occupato nell’a.s. 2018/19.

Posti di sostegno in deroga:

Il dott. Versari ha relazionato sull’iter che ha preceduto il decreto di assegnazione di tali posti: in OD sono stati ripartiti, con nota del 18/04 5437 posti più ulteriori 433 posti di potenziamento per un totale di 5870 posti; a seguito di valutazione da parte della commissione tecnica appositamente costituita è emersa la necessità di autorizzare ulteriori 4349 posti in deroga (vedi allegato) che porterà il totale dei posti a 10219. Ulteriore ricognizione verrà svolta nel mese di settembre al fine di valutare ulteriori necessità da parte delle scuole soprattutto relative a nuove esigenze.

Operazioni di avvio d’anno:

Sostanzialmente pronte le graduatorie del concorso straordinario infanzia e sostegno primaria (i candidati sono invitati a visionare il sito internet dell’USR ER per il calendario e le indicazioni operative http://istruzioneer.gov.it/ ); per la graduatoria primaria si dovrà attendere la conclusione dei colloqui che sono calendarizzati fino al 10 agosto. Una volta pubblicate le graduatorie (presumibilmente entro la settimana o al massimo i primi giorni della settimana prossima), si potrà procedere, previa possibilità di fare reclamo avverso errori materiali, con le nomine in ruolo che dovrebbero concludersi (ad esclusione ovviamente delle graduatorie del concorso straordinario scuola primaria) entro i primi giorni del mese di agosto.