Il leader della Uil incontra i giovani della Uil Emilia Romagna
top211119.jpg

 

Uil e giovani è ormai un binomio sempre più consolidato. Si moltiplicano, infatti, anche nei territori le iniziative caratterizzate da questo segno. Ed è ancora una volta l’Emilia Romagna, con la Uil giovani protagonista, a organizzare un confronto sui temi che coinvolgono le nuove generazioni, il sindacato e la politica. Il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, il Segretario generale della Uil Emilia Romagna, Giuliano Zignani e il Governatore della Regione, Stefano Bonaccini, hanno risposto alle tante e stimolanti domande di una platea attenta e numerosa.

“Nel DNA dei nostri giovani – ha detto Barbagallo – ci sono 4.000 anni di storia del nostro Paese. I nostri giovani hanno enormi capacità e potenzialità: cerchiamo di non farli scappare all’estero. Serve una politica economica adeguata a questo obiettivo. Ci dicono che avremmo rubato il futuro ai giovani, ma non è così: il futuro – ha concluso Barbagallo – si costruisce dando lavoro ai giovani, adesso e qui in Italia”.